Comune di Randazzo » Il Comune » Comunicati Stampa Amministrazione

IL SINDACO MICHELE MANGIONE NON SI RICANDIDA ALLA GUIDA DELLA CITTÀ

Categoria: Pubblicazioni

Il Sindaco di Randazzo, prof. Michele Mangione, non si ricandida alla guida della città nell'ormai prossima tornata elettorale di questa primavera 2018. Lo ha comunicato lui stesso nel corso della conferenza stampa appositamente convocata nel tardo pomeriggio di mercoledì 21 febbraio, a circa tre mesi dalle prossime amministrative. 
Al suo passo indietro, la coalizione di sinistra che lo sorregge potrebbe candidare l'ormai ex presidente del consiglio comunale Antonino Grillo, PD. 
Nel corso della medesima conferenza, l'attuale primo cittadino, rispondendo alle domande dei giornalisti presenti, ha tracciato un breve bilancio di quanto operato nell'ultimo quinquennio dalla sua amministrazione e di quanto resta ancora da fare alla luce della delicata situazione economico-finanziaria dell'Ente. Situazione delicata che affonda le sue radici addirittura nei decenni passati, basti pensare alla sola bolletta di un milione di euro da pagare a Riscossione Sicilia per rate di mutui a cui il Comune sino ad oggi non ha potuto fare fronte. Mutui contratti per fare fronte al Piano di Ricostruzione risalente a dopo i bombardamenti subiti dalla città nel corso del secondo conflitto mondiale i cui negativi riflessi e strascichi si risentono ancora oggi, a distanza di ben 75 anni. 
Sempre nel corso della medesima conferenza stampa, il sindaco Michele Mangione ha rivendicato il lungo e strenuo lavoro da parte della sua amministrazione per evitare il dissesto economico-finanziario dell'Ente causato fondamentalmente dai debiti contratti negli ultimi decenni, soffermandosi anche su quanto è stato fatto, quanto vi è in itinere e quanto resta ancora da fare, assicurando il proprio impegno sino all'ultimo giorno della sua sindacatura e, seppur con altro ruolo, anche dopo, nel quadro di un più ampio progetto già iniziato dall'intera coalizione che lo ha sostenuto e di cui farà sempre parte in piena sintonia ed armonia con essa. 

Randazzo, 22/02/2018

a cura:
dell´UFFICIO STAMPA